Dal 1999 il miglior metodo per dimagrire velocemente ed in salute!

Menu

VALENTINA RUGGHIA

43 ANNI – PERSI 24,4 Kg IN 6 MESI!

ALTA 1.57
PESO AL 10/04/12 76,4 Kg
PESO AL 11/10/12 52 Kg!!


“DEDICO LA MIA VITTORIA A TUTTI GLI AMICI DEL LUPUS”

PATOLOGIA: il Lupus rientra nel grande gruppo delle malattie autoimmuni, ed è forse di tutte la peggiore, sicuramente la più complessa perché può colpire qualsiasi organo o tessuto, e, per essere definito tale, deve colpire almeno 4 organi o tessuti. Viene curato con la somministrazione di cortisone a seconda del peso.

CAUSA: la causa della malattia è un processo autoimmune in cui il sistema immunitario non riconosce più come self (cioè appartenenti all’organismo stesso) molecole presenti nelle proprie cellule e verso cui produce una serie di anticorpi che portano al danno cellulare irreversibile. Oltre a questo meccanismo aggressivo si è recentemente evidenziato anche un minor funzionamento del sistema di immunosoppressione,  che fisiologicamente si attiva al termine di un processo infiammatorio, e che si basa sull’attività dei linfociti T suppressor. Non si conosce a tutt’oggi il motivo per il quale si scateni questa autoaggressione, si sa che ha una predisposizione genetica famigliare legata ai geni che codificano il sistema di istocompatibilità. Attualmente in Italia i malati di LES sono circa 50.000, con un numero di circa 1.500-2.000 nuovi casi diagnosticati ogni anno. Sembrano colpite maggiormente persone che vivono nei grandi centri urbani. Colpisce in prevalenza il sesso femminile, in età fertile, con un rapporto di 8:1, ma esiste anche una forma di Lupus pediatrico. Il sesso maschile è colpito con un picco di incidenza intorno ai 50 anni. Sono stati presi in considerazione quali possibili cause, o concause, dell’insorgenza della malattia, anche aspetti psicologici che possono scatenare il Lupus come quelli legati allo stress, con coinvolgimento dell’asse ipotalamo ipofisario surrenale, come del resto rilevato per altre malattie autoimmuni. Altri fattori scatenanti possono essere delle infezioni virali o alcuni farmaci e i raggi ultravioletti.